Le Logge Umbre - Oriente di Perugia - Loggia 'Bruno Bellucci' n. 963


Figlio di Giuseppe e di Teresa Piccini, Bruno era nato a Perugia il 29 dicembre 1891 recependo sin da giovane la tradizione massonica familiare propria del nonno Sebastiano e dello zio Terzo

Entra in Massoneria a 28 anni nel 1919 quando era già un affermato medico, laureatosi a Roma nel 1916. Partecipò come sottotenente alla prima guerra mondiale, ed ebbe una croce al merito. Per oltre trent'anni (1932-1961) fu direttore dell'Istituto di Radiologia del locale Ospedale e docente Universitario nella stessa materia. Ha ricoperto molteplici incarichi quali essere Amministratore della Accademia Medica di perugina dal 1950 al 1972.
 
Consigliere e Vicepresidente dell'Ordine dei Medici e Commissario dell'Onaosi e del primo Asilo di Perugia quello di S.Croce. Personaggio di grande carisma sempre attento alla sua città ha ricoperto ruoli importanti all'Aci, alla Accademia delle Belle Arti, alla Famiglia Perugina. Incise, con il suo spirito massonico, in vario modo non ultimo a livello di Commissione urbanistica ripristinando la tradizione di intitolare strade e vie a personaggi massonici collaborando con Aldo Capitini. Venne a mancare il 18 dicembre 1973, a quasi 82 anni.

 


    Massoneria Universale       Grande Oriente d'Italia       Palazzo Giustiniani        P.IVA 94051810540        www.grandeoriente.it